Gambero Rosso - Mensile Novembre 2013 ~ Cantina Nals Margreid

Gambero Rosso - Mensile Novembre 2013

Bianco dell’Anno - Pinot Bianco Sirmian `12
1971- Ovvero la prima annata del Sirmian. Ma già da qualche anno cominciava a circolare negli alberghi storici di Bolzano. Al tempo ognuno aveva il proprio Kellermeister che andava per cantine e acquistava il vino direttamente in botte, per poi offrirlo in mescita ai propri clienti. E chissà com’era il Sirmian più di quaranta anni fa. Intanto vi raccontiamo quello di oggi, il Sirmian 2012: un Pinot Bianco per la prima volta si aggiudica il premio di bianco dell’anno. “Dietro al riconoscimento c’è un lavoro di tanti anni soprattutto nel vigneto da parte dei nostri vignaioli. E un lavoro di cantina rispettoso, poco invasivo”, commenta Gottfried Pollinger, direttore di questa cantina cooperativa nata dalla fusione di due storiche realtà, la cantina Nalles (fondata nel 1932) e Magrè-Niclara (fondata nel 1954). È l’unica cantina in Alto Adige a possedere vigneti in diverse zone, da Merano a Salorno, ogni vitigno con il suo terreno e il suo carattere. Ma la zona d’origine del Sirmian ha un valore speciale. “È un’area che si estende tra 550-750 metri di altitudine, esposta a sud-est della Val d’Adige. Qui si trova una delle zone di produzione più antiche, dodici ettari di vigneto su versanti plasmati dai ghiacciai che hanno conferito ai terreni una struttura unica: suoli morenici dove si trova roccia primitiva del basamento, perlopiù porfido ma anche marmo, gneis”. Lo strato di terreno è sottile, l’equilibrio del vigneto ottenuto per vie naturali, il clima alpino regala escursioni termiche eccezionali e un periodo vegetativo lento e più lungo. Si vendemmia generalmente a fine ottobre. Per la vinificazione – nella nuova e funzionale cantina progettata da Markus Scherer – solo acciaio. Ha scelto così Harald Schraffl, Kellermeister in azienda già dal ’95. Il Sirmian ’12 è un vino sottile, dal tratto appena affumicato, poi frutta bianca e fiori. Al palato ha garbo, precisione, eleganza, e un lungo richiamo finale di erbe di montagna. Il fronte estero? “Il Sirmian è presente in 22 Paesi del mondo, da 5anni va sold out già da Marzo” aggiunge Gottfried. “Alla notizia del premio ho ricevuto tantissime richieste d’acquisto. Con questo vino posso immaginare di entrare anche in nuovi mercati. Le prospettive per il futuro sono davvero eccellenti.
La direttiva europea 2009/136/CE (E-Privacy) regola l'utilizzo dei cookie, che vengono usati anche su questo sito! Acconsente continuando con la navigazione o facendo un clic su "OK". Ulteriori informazioni
OK